Costituzione e Regolamento PDF Stampa E-mail

Il Centro Territoriale Risorse per l'integrazione scolastica delle persone in situazione di Handicap (CTRH) del distretto sanitario n. 1 di Campofelice di Roccella è stato costituito con decreto n° 8623 pervenuto in data 30 novembre 2005.
simpicioDato dalla rete di tutte le scuole appartenenti al distretto (Cefalù, Campofelice di Roccella, Lascari, Gratteri, Collesano, San Mauro Castelverde, Castelbuono, Isnello, Pollina) progetta momenti di formazione sulle tematiche dell'integrazione per docenti, per famiglie e per progetti operativi specifici per gli alunni in situazioni di disagio e per alunni diversamente abili.

Il Centro Territoriale Risorse per l'Handicap è diretto dal Dirigente Scolastico della Scuola sede, prof. Giuseppe Simplicio, che si avvale del Comitato tecnico di coordinamento previsto dall'art. 3 del Decreto Istitutivo.

COSTITUZIONE DEL CENTRO TERRITORIALE RISORSE PER L'HANDICAP

 

Regolamento
(decreto del C.S.A. di Palermo prot. n. 8623 del 27/06/2005)

Art. 1   FINALITÀ' DEL CTRH
a) Cura la raccolta delle informazioni culturali, pedagogiche e normative,
b) Favorisce l'interazione tra Enti e Istituzioni diversi per lo scambio delle migliori pratiche d'integrazione.
c) Favorisce il raccordo interistituzionale a supporto dell'integrazione.
d) Si costituisce come luogo di formazione permanente per il personale della Scuola, di Enti, famiglie e Associazioni coinvolti nel processo di integrazione.
e) Offre consulenza e supporto alle scuole del territorio.
f) Promuove l'organizzazione e la realizzazione di convegni, seminari, giornate di studio relativi alle tematiche inerenti l'integrazione.
g) Promuove studi e ricerche in campo educativo sul fenomeno della disabilità nel territorio e ricerche-azioni per il miglioramento della qualità dell'integrazione.
h) Cura la pubblicazione degli atti e/o delle esperienze più significative.
i) Procede alla costituzione di una biblioteca specialistica,
j) Promuove attività progettuali con le scuole del territorio.

Art. 2   SEDE DEL CTRH
Il Centro Territoriale Risorse per l'Handicap ha sede presso i locali dell'I. C. "G. B. Cina" - Via Papa Giovanni XXIII° n. 19 -Campofelice di Roccella.

Art. 3   FINANZIAMENTI AL CTRH
Il Centro Territoriale Risorse per l'Handicap gestirà i finanziamenti predisposti dall'Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia e le occorrenti risorse che potranno essere individuate e assicurate a seguito di protocollo d'intesa con gli Enti Locali e gli eventuali contributi volontari da parte di imprese e associazioni. I finanziamenti saranno iscritti nel bilancio della Scuola.

Art. 4   DIREZIONE DEL COORDINAMENTO
Il Centro Territoriale Risorse per l'Handicap è diretto dal Dirigente Scolastico della Scuola sede, che si avvale del Comitato tecnico di coordinamento previsto dall'art. 3 del Decreto Istitutivo.

Art. 5   COMPOSIZIONE DEL COMITATO TECNICO DI COORDINAMENTO
Il Comitato tecnico di coordinamento è così costituito:
- n. 1 Dirigente per ogni ordine di Scuola;
- il Coordinatore del GLIP o un suo delegato;
- n. 1 docente esperto d'informatica;
- n. 1 docente esperto della formazione;
- n. 2 docenti con particolare competenza nel campo dell'handicap;
- il D.S.G.A. dell'Istituzione Scolastica sede del Centro o un'unità amministrativa;
- n. 1 referente delle Associazioni dei Disabili;
- n. 1 referente dell'Ente Locale settore Pubblica Istruzione;
- n. 1 rappresentante dell'ASL.

Art. 6 COMPITI DEL COMITATO DI COORDINAMENTO
1. Il Comitato tecnico pianifica, progetta, coordina tutte le iniziative del CTRH secondo le sue finalità;
2. approva il Regolamento;
3. individua i bisogni prioritari per il benessere psicofisico dei disabili;
4. propone modalità organizzative per il miglioramento della qualità dell'integrazione;
5. si adopera con Enti e Associazioni pubblici e privati per la stipula di protocolli d'intesa, accordi di programma, convenzioni.

Art. 7   DESIGNAZIONE DEL COMITATO TECNICO DI COORDINAMENTO
I componenti del Comitato Tecnico vengono nominati dal Direttore del CTRH.

Art. 8   SEDUTE
Il Comitato tecnico di coordinamento si riunisce su regolare convocazione del Direttore del CTRH Degli incontri viene redatto regolare verbale

Art. 9   PIANIFICAZIONE
Il Direttore del Centro Territoriale e il Comitato tecnico di coordinamento predispongono entro il mese di ottobre di ciascun anno scolastico il piano annuale delle attività.

Art. 10 DESTINATARI DELL'ATTIVITA' DEL CENTRO TERRITORIALE
Destinatari dell'attività del Centro Territoriale sono le scuole di ogni ordine e grado, le famiglie dei disabili, Enti e Istituzioni del territorio. L'area di intervento è quella del Distretto sanitario n. 1

Art. 11 RACCORDO CON ALTRI ENTI
Il CTRH realizza interventi a favore di soggetti disabili in forma integrata con ASL, Associazioni, Enti Locali.

 


Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
 

Accessibilità

archimede

Griglia osservazione

Verbale 2°Q.
CLASSE I - II  [doc] [odt]
CLASSE III [doc] [odt]

moodle

FOMAZ

In Evidenza

Somministrazione farmaci

            farmaci a scuola

Newsletters

Vuoi essere informato sulle attività della nostra Scuola?
Invia un'e-mail a: contatti@gbcina.gov.it

PTOF [2015-2018]

          ptofppp

Libri di Testo

            adozioni

Pubblicazione

    codice

Elezioni Rappresentanti dei genitori

Piccola guida per il Rappresentante

ARCIPELAGO 4

musica03

 

IMMAGINEMIDI

inglese5

religio

iostudio

LIMONE 2

Rubriche

Lim in rete

POR Sicilia